Economisti che negano la realtà

Segnalo un interessante articolo, apparso sul Tages Anzeiger (clicca qui per l’originale in lingua tedesca) e ripreso da Ticinonline (clicca qui per la sintesi su Tio), che tratta l’approccio di una parte degli economisti alla pesante crisi sociale, economica e politicaglobale che stiamo vivendo da ormai alcuni anni.

Ciò su cui verte l’analisi di Philipp Löpfe, giornalista del TA, è il distacco dalla realtà sociale delle ricette sfornate dalla maggior parte degli economisti per risolvere dei problemi che riguardano persone e non modelli teorici creati su una scrivania (magari anche ben remunarata) di Università o Istituti di ricerca.

Nonostante l’indubbia l’importanza della ricerca, sia essa di base o applicata, per lo sviluppo sociale prima che economico non si può non ricordare che la stessa deve essere funzionale alla realtà. Come giustamente si ricorda nell’articolo, la scienza economica ha radici filosofiche e non matematiche, come invece oggi potrebbe sembrare data la sofisticazione raggiunta dai modelli applicati per fornire risposte agli interrogativi di natura economica.

Per ulteriori spunti, si rimanda agli articoli a cui sopra sono disponibili i link.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: